martedì 19 agosto 2014

Biscotti all'avena tipo grancereali

Buona sera.
Come accennato qualche giorno fa nella mia pagina FaceBook, da quando ho abbandonato il lavoro passo più tempo in cucina a preparare non solo pranzi e cene "ordinarie" per la mia affamata tribù, ma anche cercando di (re)imparare a preparare con le mie mani tutto ciò che solitamente acquistiamo già pronto, mirando a eliminare dalla nostra alimentazione prodotti contenenti conservanti, coloranti, additivi, aromi artificiali e zuccheri in eccesso. Pane, gnocchi, pasta fresca, birra, tortellini, sofficini, piadine, gelati, biscotti eccetera. Con un pizzico di buona volontà e un minimo impegno, anche una cuoca così così come la sottoscritta riesce a ottenere buoni risultati.
Thomas quando viene a fare la spesa e vede qualcosa che stuzzica le sue papille gustative mi chiede "Mamma, provi anche tu a fare questo?". E mamma legge le etichette e poi ci prova assieme ai topini, scoprendo che riprodurre in casa la versione sana dei prodotti degli scaffali non è per niente difficile.
L'ultima nostra prova sono stati i biscotti tipo i grancereale, i preferiti di Thomas (che come avrete capito è il buongustaio di famiglia): sono venuti così buoni che abbiamo pubblicato una foto sulla paginetta FB, e visto che in diverse mi hanno chiesto come si preparano eccomi qui a spiegare come ottenerli. Iniziamo subito!

INGREDIENTI:

- 100gr di fiocchi d'avena + un altro po' di fiocchi per la decorazione finale
- 80gr di farina integrale
- 70gr di farina d'avena
- 70/80gr di olio
- 80gr di zucchero di canna integrale
- 100ml circa (mezzo bicchiere) di latte di riso o altro latte vegetale o succo di mela
- un cucchiaino da thè di lievito per dolci
- un cucchiaino da thè di cannella (io abbondo perchè amo questa spezia!)
- metà cucchiaino da caffè circa di noce moscata grattuggiata al momento
- una punta abbondante di semi di vaniglia macinati (io ho un vasetto comperato in un negozio bio, penso possiate usare anche una busta di vanillina sintetica)
- un pizzico di sale
- per la versione al cacao, due cucchiai di cacao amaro in polvere

Per arricchire i vostri biscotti potete aggiungere a piacere della frutta secca tritata, semi di girasole tritati, semi di lino, di sesamo ecc. In questi io ho aggiunto delle nocciole passate al tritatutto.

                                                      PROCEDIMENTO:


 1- Mettere i fiocchi d'avena in una ciotola (se avete la planetaria potete metterli direttamente nella sua ciotola) con il latte di riso, mescolare e lasciarli ammollare per minimo un'oretta o fino a che non diventano una pappetta morbida.  Per accelerare il processo di può intiepidire il liquido.




 2- Una volta che i fiocchi hanno assorbito tutto il liquido lavorarli un po' con la forchetta per spezzettarli un po'



3- aggiungere poco alla volta tutti gli altri ingredienti secchi (lo zucchero, le due farine setacciate assieme al lievito, ingredienti facoltativi come frutta secca e/o semini vari)



 4- Aggiungere la vaniglia....


5- ...la cannella....




6- ...la noce moscata e volendo fare tutti i biscotti ai cereali gusto cacao aggiungere in questa fase anche il cacao in polvere. Se invece volete farli metà al cacao e metà normali, il cacao verrà aggiunto successivamente.




7- Per ultimo aggiungete l'olio, che verserete poco per volta mescolando. Se usate la planetaria montate il gancio K e lavorate a velocità 3 versando gli ingredienti nell'ordine sopraelencato.


8- Lavorare l'impasto fino a ottenere una massa compatta e uniforme. Volendo ottenere metà biscotti normali e metà al cacao come faccio io, dividete l'impasto e toglietene una metà dalla ciotola...

 ....e nella restante metà aggiungete il cacao in polvere amalgamandolo bene (io impasto con le mani ^_^ )



 9- Formate una palla, avvolgetela nella pellicola e mettete a riposare nel frigorifero per 45 minuti.



10- Tirare fuori l'impasto dal frigo, formare delle palline e appiattitele per dare la forma di biscotto. 


11- Schiacciate le palline nei fiocchi d'avena affinchè i fiocchi si attacchino su entrambi i lati 


12- disponeteli nella placca ricoperta di carta forno... 


13- ...e infornate in forno già caldo a 180° per circa....boh, io vado a "naso", penso che siano sufficienti 15/20 minuti, dipende da forno a forno (il mio è a gas per cui non fa molto testo)



Lasciate raffreddare e.......GNAMMMMM! Non sono bellissimi (oltre che buonissimi?)





 Spero che i vostri ragazzi li apprezzino tanto quanto i miei! Di volta in volta potete aggiungere ingredienti come cocco rapè (farina di cocco), corn flakes tritati per dare croccantezza extra, uvetta sultanina e qualsiasi altra cosa vi passi per la testa...pardòn, per la gola!


Al prossimo appuntamento, buona notte!
Barbara 

2 commenti:

  1. ciao grazie x esser passata dal mio blog così ho avuto l'occasione di conoscere anche il tuo.
    Condivido in pieno ciò che scrivi riguardo tutte la buone cose che si possono fare in casa.
    Appena posso provo fare i tuoi biscotti, mi incuriosiscono devono essere buoni
    un abbraccio Graziella

    RispondiElimina
  2. Grazie per la visita, vedrai, ti piaceranno i biscotti! Io sto via via sperimentandoli con farina di cocco rapè, semini di sesamo, cereali soffiati...e ogni volta sono un successo!
    Fammi sapere come ti vengono, ricambio l'abbraccio
    Barbara

    RispondiElimina